Grande successo per la 2° Edizione

Metti in Moto la Fede - Concluso il 2° Motoraduno
Alle ore12.15 della vigilia della Festa Patronale “Piazza di Chiesa” è stata letteralmente invasa dalle moto e dalle macchine d’epoca, partecipanti al 2° Motoraduno Isole La Maddalena - Caprera.
Ben al 
di là dalle previsioni, 150 moto e 15 auto longeve hanno salutato col loro colorito suono, prodotto da marmitte e clacson, la statua di Santa Maria Maddalena, appositamente collocata all’esterno, sul sagrato della Chiesa parrocchiale.
Gradita sorpresa dei centauri, in gran parte giovani, e degli automobilisti la presenza accanto al Parroco, don Domenico Degortes, del Vescovo della nostra Diocesi, Mons. Sebastiano Sanguinetti, che, rivolte calorose parole di ringraziamento ai convenuti e al Gruppo organizzatore del motoraduno, ha impartito la Sacra Benedizione e dato il via ufficiale al giro per le strade panoramiche delle due isole maggiori del nostro Arcipelago.
Panorami mozzafiato hanno incorniciato un vero e proprio serpentone di moto ed auto, che in alcuni tratti di strada faceva tutt’uno con la macchia mediterranea, le rocce granitiche levigate dal vento ed il mare di color smeraldo.
Lungo il percorso, nei punti più caratteristici, un drone telecomandato, messo a disposizione
dell’evento dal Sito “www.lamaddalenatv.it”, riprendeva dall’alto la gioiosa comitiva.
Il pranzo sociale e la premiazione dei centauri presso la batteria di Tegge, gentilmente messa a disposizione dall’Istituto San Vincenzo, hanno chiuso una giornata indimenticabile.
Il Gruppo parrocchiale, che ha programmato questo secondo motoraduno rivolge un sentito
ringraziamento ai Siti informatici “www.lamaddalenadontbeafraid.it” e “www.lamaddalenatv.it”, che con i loro preziosi servizi hanno pubblicizzato e seguito l’evento. Grazie ad essi i centauri sono giunti dai luoghi più disparati e non solo dalla Sardegna. Un grazie particolare ai numerosi sponsor, al Rotary Club La Maddalena-Costa Smeralda, alla Pro Loco e al Comitato Festeggiamenti Santa Maria Maddalena, Classe 63.

La WEB tv lamaddalenatv.it ha colto la forza del messaggio sociale!

Servizio 1

Guarda le altre interviste dalla Piazza Umberto I in La Maddalena - Stand 2013. CLICCA SUL LOGO DELLA WEB TV

Servizio 2

Guarda anche quest'Altro servizio TV!

Servizio 3

Guarda anche quest'Altro servizio TV!

Servizio 4

IL SERVIZIO SULLA GIORNATA DEL 21 LUGLIO. ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO!

Dallo stand del Moto Raduno 2013

Alcune delle foto più belle allo Stand Iscrizioni. 10 giorni di intensa socializzazione.

Il motoraduno in onore della Patrona Santa Maria Maddalena

Carissimi,

 Domenica 21 luglio, vigilia della Festa Patronale, avrà luogo a La Maddalena la seconda edizione del “Moto Raduno Isole La Maddalena-Caprera”, aperto a tutte le cilindrate. Il serpentone di moto e motorini, lasciata Piazza Umberto I, percorrerà la strada panoramica con vista mozzafiato sull’arcipelago maddalenino e attraverserà, come nella precedente edizione, per un breve tratto, l’isola di Caprera. Momento forte dell’Evento sarà la “simpatica invasione” della piazza antistante la Chiesa Parrocchiale, sul cui sagrato saranno ad attendere i centauri la statua della Patrona Santa Maria Maddalena ed il Parroco don Domenico Degortes, che impartirà la sacra Benedizione alle moto convenute. Poi tutti al fortino di Tegge, nel cui spazio, concesso gentilmente dall’Istituto San Vincenzo, avrà luogo il pranzo sociale, per gli iscritti, organizzato dal Comitato Festeggiamenti Santa Maria Maddalena, classe 1963. A seguire la consegna degli attestati di partecipazione e la premiazione di centauri e moto. Il programma dell’Evento, patrocinato dal Comune e dal Rotary Club La Maddalena-Costa Smeralda, col fattivo contributo di numerosi sponsor, ha previsto per le dieci serate precedenti l’evento  l’esposizione in Piazza Umberto I di moto d’epoca e non e di strumenti e lavorazione di oggetti inerenti al mondo dei centauri. L’iscrizione al moto raduno potrà essere fatta nel corso di queste serate e comunque nelle ore precedenti l’avvio dello stesso, quando le moto si concentreranno in Piazza Umberto I per la partenza prevista alle ore 12.00. I centauri provenienti dall’esterno potranno godere del passaggio gratuito a/r sui traghetti della Compagnia di Navigazione Delcomar. A dare risalto all’evento scorre da qualche giorno sul web lo spot realizzato dal sito www.lamaddalenadontbeafraid.it. Il ricavato della manifestazione, come lo scorso anno, sarà devoluto alla Parrocchia per scopi sociali.

IL GRUPPO ORGANIZZATORE

Il Team testa il percorso

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per il raduno dei centauri e degli appasionati. Il giorno 21 Luglio sarà una giornata indimenticabile per l'Isola di La Maddalena. Timida ed al contempo euforica, la prima edizione 2012 lascia spazio alla seconda richimando a se ancor più partecipanti. Anche quest'anno i centauri provenienti da fuori isola potranno solcare lo stretto Palau-La Maddalena gratuitamente grazie alla collaborazione con una delle principali Compagnie di Navigazione. Atteso quindi un elevato numero di partecipanti.

Buona iscrizione.

Condividi il video con i tuoi amici!

Scrivi commento

Commenti: 1

Scarica e stampa la locandina. Puoi anche salvarla e diffonderla via e-mail

Motoraduno Manifesto 2013 DEFINITIVO.pdf
Documento Adobe Acrobat 8.9 MB

Oppure se sei iscritto a qualche social media clicca sull'icona qui sotto e diffondi!

DI CHE TI PIACE

RICORDA TI ASPETTIAMO...Bastano solo 2 ruote.....!

LA PASSATA EDIZIONE 2012

La locandina 2012                     Clicca sull'immagine per ingrandire
La locandina 2012 Clicca sull'immagine per ingrandire

■ Grande successo per gli organizzatori del Motoraduno “Isole la Maddalena-Caprera”, svoltosi il 21 luglio u.s.: ben settanta le moto iscritte a partecipare e circa centocinquanta le adesioni al pranzo collegato all’Evento. Un ottimo risultato, che ha portato alla città unaboccata d’ossigeno in tempi di carestia economica e di calo di presenze turistiche. Un vero fiume di moto alle ore 12 ha preso il via da Punta Chiara in direzione della Piazza della Chiesa Parrocchiale, dove ad attendere i centauri era presente, oltre al Parroco Don Domenico Degortes e una numerosa folla di turisti e cittadini, la statua di Santa Maria Maddalena. Le gradite parole del Parroco e la sua benedizione particolare hanno dato all’evento la giusta connotazione di manifestazione sportivo-religiosa, oltre che turistica. Il serpentone di moto ha attraversato quindi le vie del centro storico e si è diretto verso Stagnali, per proseguire lungo la Strada Panoramica, avvolgendo i motociclisti in un paesaggio naturalea dir poco mozzafiato, e raggiungere alle ore 13.30 il forte di Tegge, ove si è consumato il pranzo sociale, abbondante ed ottimamente preparato dal Comitato Festeggiamenti di Stagnali. Dopo un coinvolgente intervallo musicale offerto dal bravo Davide Avolio, si è giunti al momento ufficiale della consegna, da parte del Viceparroco Don Alberto Guevara e del Presidente del Rotary Club La Maddalena-Costa Smeralda, dott. Marco Annunziata, degliattestati di Partecipazione e delle Targhe-ricordo. “Ciliegina sulla torta” dell’evento l’inattesavisita e saluto del Vescovo, Monsignor Sanguinetti.

--dal Bollettino Interparrocchiale 28 Luglio 2012--.

Il promo della passata edizione

Il Motoraduno ha avuto due anticipazioni: il 30 Maggio ed il 3 Giugno 2012

30 MAGGIO 2012

3 GIUGNO 2012

Ecco le foto del primo Motoraduno 21 Luglio 2012

COMING SOON 2013

In attesa del Grande evento di Luglio 2013, alcuni centauri si sono dati appuntamento per visionare il percorso possibile sfruttando la bella Festa alla Chiesa Campestre della S.ma Trinità!

Il Motoraduno è anche su Facebook

Manda un Messaggio e-mail allo staff del Motoraduno:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

SEGUICI SU FACEBOOK

Il brano che ci ispira

Roberto Bignoli

Roberto Bignoli, il cantautore italiano di ispirazione cristiana più conosciuto nel mondo, che ha deticato una canzone a Papa Giovanni Paolo II, "Non temere-Don't be afraid", realizzata insieme a Nico Fortarezza, musicista e cantautore noto per la sua collaborazione con Enrico Ruggeri.

Ultimo messaggio di Medjugorje
sabato 2 settembre 2017 Cari figli, chi meglio di Me potrebbe parlarvi dell’amore e del dolore di mio Figlio? Ho vissuto con Lui, ho sopportato con lui, vivendo la vita terrena, ho provato dolore perché fui madre. Mio Figlio ha amato i pensieri e le opere del Padre Celeste, il Dio vero, e come mi diceva è venuto a redimervi. Io ho nascosto il mio dolore con l’amore e voi, figli miei, avete numerose domande, non comprendete il dolore, non comprendete che tramite l’Amore di Dio dovete accettare il dolore e sopportarlo. Tutte le persone lo proveranno in misura minore o maggiore, ma affrontato con la pace nel cuore e in stato di grazia c’è speranza. Questo è mio Figlio, Dio, nato da Dio. Le sue parole sono seme di vita eterna e seminate nelle anime buone portano molto frutto. Mio Figlio ha portato il dolore perché ha preso su di sé i vostri peccati. Perciò voi, figli miei, apostoli del mio amore, voi che sopportate, sappiate che il vostro dolore diventerà luce e gloria. Figli miei, mentre sopportate il dolore, mentre soffrite, il Cielo entra in voi e voi a tutti coloro che vi circondano date un po’ di Cielo e molta speranza. Vi ringrazio.
>> leggi di più

Twitter PAPA FRANCESCO

SEGUICI SU TWITTER

Sondaggio veloce!

Come ci hai incontrato?

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online

Collaboratori

Il sito della Parrocchia Santa Maria Maddalena

Anche all'interno del sito della Parrocchia potete scaricare i Bollettini che vengono emessi ogni settimana dalla Segreteria.